Poker di biscotti

In questi periodi di scampagnate e merende fuori (quando si poteva…) adoro portare dietro i biscotti, piacciono a tutti grandi e piccini; inoltre, ne faccio in grandi quantità, congelo quelli che non mi servono così in pochi minuti, all’occorrenza, sono sempre pronti. Insieme a loro in autunno di solito non mancano mai i cantucci. Con queste dosi vengono circa 20/30 biscotti (dipende dalla dimensione).

Biscotti al limone:
150g di burro morbido,
90g di zucchero,
un cucchiaino di miele,
1 uovo, 260g di farina,
la buccia edibile di un limone,
un pizzico di sale.

Montare il burro con lo zucchero e il miele, poi unire l’uovo;
quando è incorporato aggiungere la farina, la buccia del limone e il sale. Formare i biscotti (io ho utilizzato la siringa spara biscotti con la trafila a fiore) direttamente in teglia e infornare a 180° per 15’.

Piccole spumini:
125g di albumi,
250g di zucchero,
gocce di cioccolato e/o mandorle a pezzetti (facoltativi),
un pizzico di sale.

In planetaria montare gli albumi con la metà dello zucchero e il pizzico di sale fino ad ottenere una massa stabile e ben soffice.
Poi aggiungere a mano il restante zucchero e le eventuali aggiunte.

Formare tanti spuntoni direttamente in teglia rivestita con carta da forno con il sac a poche e infornare a 100° per 3h.

Frollini al caramello Muscovado:
200g di burro,
80g di zucchero di canna,
30g di latte (o panna),
30g di zucchero di canna grezzo Muscovado,
280g di farina, un pizzico di sale.

Caramellare lo zucchero di canna a secco mettendolo sul fuoco, un cucchiaio alla volta, in un pentolino aggiungendolo quando il precedente si è caramellato. Una volta pronto il caramello spegnere il fuoco e far decuocere con il latte o la pannanbollenti, poi aggiungere il burro a pezzetti e mescolare con la frusta fino a raffreddamento. Unire quindi lo zucchero Muscovado, il sale e la farina.

Stendere il composto in una teglia e farlo riposare per qualche ora in frigo.
Formare quindi i biscotti con un coppapasta, spolverizzare con zucchero di canna grezzo e cuocere a 180° per 15’.

Fettine langarole:
150g di burro a temperatura ambiente,
65g di zucchero,
25g di latte (o panna),
15g di cacao amaro,
195g di farina (io ho usato quella di farro integrale),
80g di granella di nocciole, un pizzico di sale.

Lavorare il burro con lo zucchero e il sale, unire il latte, la farina, il cacao e infine le nocciole.
Formare dei salsicciotti squadrati rivestiti di pellicola e farli raffreddare in frigo. Tagliare quindi delle fettine dello spessore di almeno 1 cm, mettere in teglia e cuocere a 180° per 18’ circa.

Federica De Viti


Seguici su i nostri canali social: Facebook e Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *